Biografia molto accurata

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Biografia molto accurata

Messaggio Da Admin il Ven Mag 08, 2015 4:12 pm

Tuomas è nato a Kitee il 25 Dicembre 1976 ed è il più piccolo della famiglia: ha un fratello Petri che fa l’anatomopatologo e una sorella, Susanna che è chirurgo specializzato in urologia. A sette anni sua madre Kirsti lo iscrisse a lezioni di piano. Studiò anche jazz, stili musicali classici,sassofono tenore e clarinetto. La madre stessa era insegnante di piano e una delle sue alunne era Tarja.

Durante questi primi anni di vita, passò molto tempo con la nonna Tyyne, i cui racconti fomentarono la sua fantasia e immaginazione infantile.

Per la sua età era molto intelligente. Lui stesso dice che uno dei suoi primi ricordi consiste in un incidente alla gamba, a due anni circa. Si trovava al pronto soccorso e lesse la scritta “raggi x” sopra di lui, e nessuna infermiera credeva che un bambino così piccolo potesse già essere in grado di leggere.

Tuomas andava molto bene a scuola e gli piaceva studiare. Lavorava sodo e la maestra di inglese lo considerava un gran pensatore. Era convinta che sarebbe andato lontano e si disse dispiaciuta del fatto che è “solo un musicista”.

In quegli anni il fratello tentava di indottrinarlo musicalmente. Un giorno a scuola fu chiesto di parlare della propria canzone preferita e Tuomas portò “John Holmes” di Popeda, da palese testo osceno. La maestra lo spedì dalla vicepreside, che capitò essere proprio sua madre. Kirsti insegnava anche al figlio e cercava di essere sempre imparziale. Si rese però conto che in realtà era più severa con Tuomas che con gli altri alunni.

Il suo sport preferito era il tennis: fece molte gare e vinse addirittura un terzo posto in un torneo distrettuale.

Nel 1996 si unì alla band dell’esercito, dove suonò il clarinetto per nove mesi e mezzo. Tuomas descrive l’esperienza della leva militare come pessima, e decise di non suonare più quello strumento.

La prima band con cui suonò furono i Dismal Silence, nel 1993, appena tornato da uno scambio studentesco in America. In questa band suonava già le tastiere.Durante lo stesso anno suonò anche per Darkwoods my Bethrothed, Nattvindens Gråt e Sethian. Proprio nei Sethian pare abbia conosciuto Jukka e nei Nattvindens Gråt Sami.

Nel 1996 si disse stanco di suonare come turnista e cominciò a pensare a una band tutta sua.

Nell’estate del 2001, durante un mini tour, Sami aveva con se una borsa piena di giornaletti porno. Alla fine del tour tornarono a Kitee ma dimenticarono la borsa nel van, che era dei signori Holopainen. Mamma Kirsti la trovò e la rovesciò tutta sulla tastiera in camera di Tuomas.Egli ricorda questo evento come uno dei più imbarazzanti della sua vita, e fece di tutto per convincerla che non era roba sua.

Attorno al 2001 si unisce ai For My Pain…

Dopo il licenziamento di Tarja cadde in uno stato depressivo: non poteva aprire i giornali senza vedersi in articoli a riguardo. Si chiuse in camera e, come egli stesso ammette in Maan Mainiot [il documentario finlandese a lui dedicato, ndr] passando molto tempo a guardare film, soprattutto The Village, anche più volte al giorno. Lo considera un film di puro escapismo. Egli stesso si identifica come escapista.

Scrisse alcune canzoni e suonò per Timo Rautiainen, per il cd “Sarvivuori”

In questo periodo suonò anche per i Kylähullut per l’ album:Isää persettä rättipäille e Peräaukko sivistyksessä in cui si azzarda addirittura a cantare.

Tuomas odia cantare davanti al pubblico, è un suo incubo. Ha cantato alcune canzoni per Angel Fall First, ma poi ha deciso di smettere dopo che si è trovato a doverlo fare davanti a grandi pubblici.

Durante il tour per Dark Passion Play si ruppe una gamba in Sudamerica.

Nel 2008 Tuomas produsse il cd delle Indica, “Valoissa“. Scrisse per loro il testo di Precious Dark, versione inglese di Pidä Kädesta, contenuto in “A Way Away“, nuovamente produzione Holopainen. Inoltre in “A way away” le orchestrazioni sono curate da Pip Williams.

La sua principale fonte di ispirazione sono i compositori di colonne sonore Hans Zimmer e Danny Elfman, mentre per quanto riguarda i testi, spesso fa riferimenti a libri fantasy ( come Wishmaster e Wanderlust, che si riferiscono alla seria Dragonlance). Il suo libro preferito è proprio Il signore degli Anelli.

Adora i cartoni della Disney. Fin da piccolo legge molti fumetti di Paperino e libri dei finlandesissimi Mumin. Considera Mamma Mumin un suo idolo, assieme alla sua mamma, papà Pentti e MacGyver.

Dopo circa 13 anni, pare che stia riuscendo a portare a termine uno dei suoi sogni nel cassetto, cioè musicare la Storia di Zio Paperone di Don Rosa. Possiede anche una preziosa copia del suddetto libro, autografato da Rosa, regalatogli dal fanclub ufficiale

Tra le sue band preferite troviamo Children of Bodom, la band dell’amico Tony Kakko, i Sonata Arctica, Rhapsody,Pantera, Queen, Metallica e Carcass. Ha anche ammesso che gli piace il Black Metal; infatti ha militato per pochi mesi nei Darkwoods my Bethroted. Uno dei concerti che gli è più piaciuto è stato uno dei Metallica negli Stati Uniti, a 15 anni, durante lo scambio studentesco. Non si aspettava uno spettacolo così vivo, e decise di approfondire la sua passione per il metal. Il primo video musicale che abbia mai visto è quello di Over the Hills and far away, di Gary Moore: era stato girato in Irlanda, e fu immediatamente colpito dagli scenari. In una Nightmail ha anche detto di gradire Amy Macdonald e la canzone “Frozen” di Madonna, di cui apprezza principalmente il video. La sua canzone preferita è Walking in The air di Blake e vorrebbe che sia suonata al suo funerale.

Tuomas ha sempre prediletto le tastiere Korg e dal DPP tour in poi ha cominciato a usare le K&M Baby Spider per le tastiere inclinate, che egli stesso ammette di non sopportare. Le trova scomode e gliele fanno usare solo per motivi di estetica.

In generale è una persona molto solitaria, e in tour a volte non sopporta avere troppa gente forzatamente attorno. Una sua considerazione a riguardo è :”Sentirsi soli e felici allo stesso tempo è qualcosa di fantastico“. Ha sempre bisogno dei suoi momenti di solitudine e pace ma è sempre molto gentile e disponibile con i fans.

I genitori sono i suoi fans numero uno: lo accompagnano in tournè, armati di maglie e felpe della band. Uno dei “passatempi” di mamma Kirsti è fotografare di persona gli ammiratori del figlio.
avatar
Admin
Aye-Aye
Aye-Aye

Messaggi : 33
Punti : 78
Reputazione : 1
Data d'iscrizione : 04.05.15

Vedi il profilo dell'utente http://nightwishers.forumitalian.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum